I casati del Sud

Il Grande Contributo al Sito

di Ciro La Rosa

Blasone La Rosa (Archivio Ciro La Rosa). Clicca per ingrandire

Domenica 26 ottobre 2008: la rubrica dei casati del Sud è completata!

Fu un’altra domenica, quella del 30 ottobre 2005, in cui Ciro La Rosa ci inviò le schede relative ai primi due casati. Sono trascorsi tre anni, nel corso dei quali abbiamo inserito, un po’ alla volta, 1125 tra stemmi ed immagini per altrettanti cognomi. Ciro La Rosa, ideatore ed autore della rubrica, ha compiuto un'opera colossale, e non solo nel  triennio risultato necessario per la messa on-line dei casati. Alla base ci sono anni ed anni di studi, selezioni, consultazioni e ricerche: un lavoro intellettuale e culturale immenso.

Bravissimo, Ciro! E grazie, perché leggendo qui e lì, tagliando e incollando, copiando e formattando, anche noi abbiamo imparato qualcosa. Hai dato prova di perseveranza, conoscenza e soprattutto umanità. Ti sei messo a disposizione, hai corso il rischio, hai vinto la scommessa, perché sei diventato un riferimento per molti. Ti basti pensare a quanti ti hanno scritto, sia per chiederti informazioni sia perché il loro casato venisse incluso nella rubrica. Hai riposto a tutti, agli emigranti d’America, d’Australia e del resto del mondo. Hai aiutato gente che ricerca le proprie radici, che vuole sapere ed imparare.

Hai fatto di una rubrica di araldica un grande momento comunicativo, un'occasione di aggregazione culturale. Ci sei riuscito.

Il Brigantino del Portale del Sud ti abbraccia commosso, sparando una salve da Piedigrotta. Si aspetta da te gli aggiornamenti, altri lavori, altri articoli, per continuare insieme questa bellissima navigazione.

Fara Misuraca e Alfonso Grasso

Owners del sito

completata?... assolutamente no! la rubrica è infatti in continuo arricchimento!

Ciro La Rosa è nato a Napoli nel 1956 da famiglia siculo-pugliese-campana, diplomato in ragioneria nel 1976, specializzato in paleografia e diplomatica, sposato con due figli, residente nella città di Napoli, dipendente dell'Ente Locale Comune di Napoli nel Dipartimento Cultura, appassionato di storia universale, in particolare del Meridione d'Italia, della città di Napoli e del periodo del Regno delle Due Sicilie, di araldica, di ordini cavallereschi, dell'Ordine dei Templari; pubblicista, collabora con diverse testate giornalistiche e periodici tra cui: il periodico mensile Politica Domani www.politicadomani.it, L'Alfiere, Nazione Napoletana, La Nuova Fenice. E' socio nell'Associazione Italiana di Studi Araldici e membro di molte associazioni storico- culturali, alle quali collabora attivamente: Associazione L.A.R.T.I (Libera Associazione Ricercatori Templari d'Italia), Associazione Storica Obiettivo Trani, Associazione Caccia alla Volpe di Badolato, Associazione Storica Benedetto Croce di Badolato (CZ), Associazione Compagnia dell'Aquila Bianca di storia e studi medievali, Associazione tradizionalista Amici dell'Alfiere, Associazione L'Altra Sicilia- Antudo, Associazione Circolo Culturale Plinio Correa de Oliveira.

E' discendente (collaterale) del tenente colonnello Ferdinando La Rosa (1806-1860), comandante del 6° Cacciatori e della 1a Brigata dell'Esercito del Regno delle Due Sicilie di stanza in Caiazzo, morto in combattimento in detta città il 22 settembre 1860 contro i garibaldini, del quale ha scritto la biografia dal titolo "Una Storia di riscrivere".

Ha una biblioteca composta da circa 4000 libri da cui attinge le notizie per le ricerche. Di se stesso dice: “Sono iperattivo, sardonico, ironico, demenziale, "pierinolapeste" e il primo della lista dei cattivi”.

Le pagine di Araldica

rubrica in accrescimento continuo

I casati del Sud - Prolusione

Le Famiglie Greco-Albanesi del Sud Italia

a cura di Ciro La Rosa

Parte 1ª - Parte 2ª

Le pagine di Storia e su Napoli

Le pagine sull'Esercito Napoletano

Centro Culturale e di Studi Storici "Brigantino - il Portale del Sud" - Napoli e Palermo ilportaledelsud@fastwebnet.it ®copyright 2009: tutti i diritti riservati. Webmaster: Brigantino.

Sito derattizzato e debossizzato